Informativa sui Cookies

L’anfiteatro romano di Pola

Comment

Croazia

Pola è uno dei centri turistici e culturali più important dell’Istria e di Croazia. Le origini di questa bellissima città sono romane, come si evince chiaramente da svariati monumenti ed in particolare dall’anfiteatro, noto anche come arena. Pola, prima cittadina della Croazia si raggiunge facilmente con il treno, l’areo e via mare, con traghetti che partono anche dall’Italia, in particolare da Pescara ed Ancona.

10523527-Anfiteatro-romano-di-Pola-chiamato-Arena-L-Arena-l-unico-anfiteatro-romano-di-avere-ancora-quattro-t-Archivio-FotograficoPer trascorre un’indimenticabile vacanza a Pola, si può scegliere di alloggiare in confortevoli alberghi, affitta camere, appartamenti e campeggi, anche vicini alle spiagge e alle altre attrazioni. Pola è una destinazione perfetta per ogni stagione: dall’inverno all’estate per via delle sue bellissime spiagge e della sua natura incontaminata e suggestiva.

L’anfiteatro romano di Pola nella storia

L’anfiteatro di Pola, perfettamente conservato in tutte le sue parti, è stato utilizzato nel corso dei secoli con finalità differenti. Dopo aver ospitato le lotte fra galdiatori e bestie, oggi è la cornice straordinaria per importanti manifestazioni musicali e artistiche, negli anni passati, l’enorme monumento è stato impiegato soprattutto come teatro. L’anfiteatro di Pola, edificato per volontà dell’imperatore Augusto, fu modificata più volte, anche sotto la dominazione di Vespasiano. Fu proprio l’imperatore Vespasiano a volerlo ampliare, creando un ulteriore ordine di archi.

Dopo un periodo di abbandono, è stata rivalutata e restaurata nel corso del XIX secolo. Il suggestive monumento di Pola, articolato in due ordini di archi, è stato studiato per ospitare circa venticinquemila spettatori; oltre, all’area dove avevano luogo le manifestazioni, comprese le naumachie ossia gli scotri fra navi, l’arena è dotata di una cavità per la raccolta delle acque e da svariati corridoi comunicanti.

images (24)

L’anfiteatro romano di Pola oggi

Attualmente, nella parte sotterranea è presente un’interessante mostra stabile dedicata alla coltivazione e produzioni di vino e di olio in Istria, nell’antichità; qui, è possible ammirare gli attrezzi impiegati non soltanto per la produzione ma anche per il trasporto dei pregiati prodotti.

L’anfiteatro di Pola, conosciuto in tutto il mondo, ha un aspetto imponente legato, almeno in parte, alla sua altezza che supera i trentadue metri e alla forma ellitica.

Il principale monumento di Pola si trova fuori dal centro cittadino, lungo l’antica Via Flavia la strada che, in epoca romana, conduceva fino a Roma. Un altro reperto appartenente allo stesso period storico è il tempio di Augusto dove si svolgevano le principali attività economiche e giuridiche di Pola.

Nei pressi del grandioso anfiteatro di Pola si trova un’importante area archeologica dove è stato rinvenuto un numero piuttosto alto di anfore di epoca romana, alcune delle quali si possono ammirare direttamente in loco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *